PRESIDENTE CI CONSENTA. MARTINO, SACCONI, MATTEOLI, PECORELLA, ROTONDI, TAJANI, SCAJOLA, PERA: OTTO FEDELISSIMI RACCONTANO LA CRISI DEL GIOVERNO E DEL PDL. DI ANGELO POLIMENO (UGO MURSIA EDITORE). Segnalazione a cura di Gianluca Pasca

 

Un lungo viaggio dentro le cause della crisi di governo e del Pdl. Una riflessione equilibrata ma senza omissioni su errori e ritardi in economia, giustizia, politica estera, organizzazione del partito. Con tante rivelazioni importanti: sulle vere ragioni dell’estate nera dell’economia italiana e sulle fortissime pressioni dell’Europa; su manovre internazionali sospette che punterebbero a favorire una nuova tangentopoli per commissariare l’Italia; sulla clamorosa rottura tra Berlusconi e Fini, pentito di entrare nel Pdl già prima di sciogliere An; sulla nascita del Popolo della Libertà che in realtà non fu inventato da Berlusconi; sull’esclusione di esponenti importanti dal governo; sul fallimento della politica sulla giustizia; sui rapporti con il mondo cattolico; sulle pressioni della Cdu di Kohl che non credeva in Berlusconi e sosteneva Prodi per aiutarlo a rifondare la Dc in Italia.

Tutto questo e molto altro nel racconto di otto esponenti di governo del Pdl: Martino, Sacconi, Matteoli, Pecorella, Rotondi, Tajani, Scajola e Pera. Tutte personalità autorevoli, tutte molto vicine a Berlusconi e che, per la prima volta – nel colloqui con il giornalista del Tg1 Angelo Polimeno -, con lealtà verso il premier ma senza sconti, spiegano perché il centrodestra rischia di implodere. Parlano al Paese e a lui direttamente: “Presidente, ci consenta”. Indicano soluzioni per uscire dall’angolo. E per tentare la via di un difficilissimo rilancio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...