APPRODI e NAUFRAGI. Raccontare l’Esodo. 1991-2011


 

Venerdì 18 e Sabato 19 Novembre 2011 Otranto sarà teatro di “APPRODI e NAUFRAGI. Raccontare l’Esodo. 1991-2011” una due giorni di immagini, convegni, riflessioni, presentazioni di libri, conferenze e musiche dedicata ai venti anni dell’Esodo albanese in Italia. 20 Anni, tanti ne sono passati dallo sbarco dei primi 27.000, tra uomini, donne, vecchi e bambini che per primi attraversarono il Mare Adriatico e raggiunsero l’Italia, dalle sponde del Salento fino a Brindisi e Bari, dove approdò la oramai leggendaria “Vlora”, partita da Durazzo. Gli albanesi che fuggivano da una crisi e da una dittatura, trasformarono d’improvviso le loro istanze in emergenza internazionale. Venti anni che hanno visto il mondo mutare più volte scenari politici, moltiplicando le testimonianze e le scritture di un evento epocale. “Approdi e Naufragi”, nasce, come esplica il titolo della manifestazione, per “Raccontare l’Esodo” del 1991, attraverso il ricordo, le immagini fotografiche, i racconti e la musica.

 

Venerdì 18 Novembre 2011, alle ore 18.00, presso il Castello Aragonese di Otranto, verrà inaugurata la mostra fotografica dal titolo evocativo di “IntegrAzione”. La mostra, opera di Vittorio Arcieri, fotoreporter del “Corriere della Sera” ripercorre quegli intensi giorni del 1991, drammatici e allo stesso tempo portatori di speranza. Parteciperanno all’inaugurazione della mostra Simona Manca, Assessore alla Cultura della Provincia di Lecce, Luciano Cariddi, Sindaco di Otranto, Clodiana Cuka, Presidente di Integra ONLUS e Issi Ademi, esperto interculturale. Alle ore 18.30 sarà la volta della presentazione de “Il naufragio” (Feltrinelli Editore) di Alessandro Leogrande. Vicedirettore del mensile “Lo Straniero”, Alessandro Leogrande collabora con “Saturno”, inserto culturale de “Il Fatto Quotidiano”; nei suoi libri ha affrontato le tematiche dell’immigrazione, raccontando le vicende dei nuovi braccianti stranieri, sfruttati nelle campagne, soffermando la sua scrittura anche sui nuovi movimenti di protesta e scrivendo reportage narrativi sulle nuove mafie. Presenteranno “Il naufragio”, insieme all’autore, il giornalista e reporter della Rai, Raffaele Gorgoni, lo scrittore e giornalista albanese Darien Levani e Nicola Fratoianni, Assessore alle politiche giovanili e alla cittadinanza sociale della Regione Puglia. La prima giornata di Venerdì 18 Novembre 2011 terminerà alle ore 20.00, dando il via a un intervento musicale dei MARinARIA, un progetto musicale composto da Paola Petrosillo alla voce, Valerio Daniele (arrangiamenti e chitarra) e composto da Giorgio Distante (tromba), Camillo Pace (contrabbasso) Vito De Lorenzi (percussioni e batteria) Giancarlo Pagliara (fisarmonica). I MARinARIA eseguiranno per la prima volta il brano inedito intitolato “Quattùrdici anni”, ispirato alla tragedia della “Kater I Rades”, la nave albanese su cui erano stipate 140 persone e che fu speronata dalla Sibilla il 28 marzo del 1997.

 

Sabato 19 Novembre 2011, alle ore 9.00, sarà la volta di un dibattito alla quale parteciperanno il Liceo “F. Capece” e il Liceo Pedagogico “A. Moro” di Maglie, l’Istituto “S. Trinchese” di Martano e l’IPSSEOA (Istituto Professionale Statale per i Servizi Alberghieri della Ristorazione e del Turismo – Otranto). Il tema del dibattito è “Dialoghi sulla letteratura delle Migrazioni”. Ne discuteranno insieme Alessandro Leogrande, Darien Levani, Issi Ademi e Candelaria Romero. Alle ore 11.30, presso la Lega Navale di Otranto si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto “L’Approdo. Opera per l’Umanità Migrante”, alla quale prenderanno parte Luciano Cariddi, Sindaco di Otranto, Silvia Godelli, Assessore al Mediterraneo per la Regione Puglia, Bruno Ciccarese per la Provincia di Lecce, Luigi De Luca, per l’Istituto di Culture Mediterranee, Luigi Ratclif per la Biennale dei Giovani Artisti d’Europa e del Mediterraneo e Costas Varotsos, scultore.

 

Sabato 19 Novembre, alle ore 18.00, presso l’Auditorium delle Suore Maestre Pie Filippine, si terrà uno degli eventi più attesi dell’intera manifestazione, verrà infatti presentata per la prima volta l’antologia intitolata “E il mare si lasciava attraversare” (Besa Editrice), che ospita brani e autori albanese che raccontano l’Esodo e i difficili anni dell’integrazione, tra il 1991 e il 2011. Saranno presenti Simona Manca, Livio Muci, Maria Rosaria De Lumè, Darien Levani e Issi Ademi. Nell’antologia di Besa Editrice sono ospitati alcuni degli autori più rappresentativi della cultura albanese. Elvira Dones, Fatos Kongoli, Ron Kubati, Amik Kasorvho, Leonard Guaci, sono solo alcuni dei nomi che compaiono nel volume antologico che offre uno spaccato delle esperienze personali, sociali e politiche che condussero l’Albania al 1991, con tutto ciò che accadde in seguito e nei successivi venti anni, visto con gli occhi di chi ha vissuto la Storia.

 

Besa Editrice è la casa editrice che più di tutte, in Italia e in Europa, ha dato voce alle tematiche dell’esodo albanese, con la pubblicazione di autori tradotti in italiano e con la costante presenza e organizzazione di convegni e eventi, con scambi culturali e azioni che hanno saputo costruire, in questi ultimi venti anni, relazioni e occasioni di confronto importanti, veri e propri ponti gettati al di qua e al di là del Mare Adriatico. “E il mare si lasciava attraversare” è la testimonianza tangibile di questo tratto che unisce la cultura albanese e quella italiana, segno che gli approdi e i naufragi che hanno composto questo esodo lungo venti anni hanno portato nuova linfa nel nostro paese, e altrettanta ne hanno ricevuta, in uno scambio continuo del quale questa antologia vuole essere un primo passo, un punto di riflessione oltre il quale proseguire in un percorso culturale che guarda in avanti, verso nuove sponde.

 

Alle ore 19.00 “La Compagnia delle Poete” presenta “MADRIGNE – Voci dell’Esodo”, uno spettacolo Adriana Langtry, Mia Lecomte, Sarah Zuhra Lukanić, Vera Lucia de Oliveira, Helene Paraskeva, Brenda Porster, Barbara Pumhösel, Candelaria Romero

 

 

PROGRAMMA COMPLETO

 

Venerdì 18 Novembre 2011

 

ore 18.00

Otranto – Castello Aragonese

 

Inaugurazione della mostra fotografica

IntegrAzione

di Vittorio Arcieri, fotoreporter del “Corriere della Sera”

con Simona Manca, Luciano Cariddi, Clodiana Cuka, Issi Ademi

 

ore 18.30

Raffaele Gorgoni, Darien Levani, Nicola Fratoianni

Presentano il libro

IL NAUFRAGIO di Alessandro Leogrande (Feltrinelli Editore)

Partecipa l’autore

 

ore 20.00

Intervento musicale dei MARinARIA

Esecuzione del brano inedito “Quattùrdici anni”

ispirato alla tragedia della Kater I Rades

 

Sabato 19 Novembre 2011

 

ore 9.00

Maglie – Liceo “F. Capece” e Liceo Pedagogico “A. Moro”

Martano – Istituto “S. Trinchese”

Otranto – IPSSEOA

 

Dialoghi sulla letteratura delle Migrazioni

con Alessandro Leogrande, Darien Levani, Issi Ademi, Candelaria Romero

 

ore 11.30

Otranto – Lega Navale

Conferenza Stampa
di presentazione del progetto

L’Approdo. Opera per l’Umanità Migrante

 

Partecipano:

Luciano Cariddi – Comune di Otranto
Silvia Godelli – Regione Puglia
Bruno Ciccarese – Provincia di Lecce

Luigi De Luca – Istituto di Culture Mediterranee

Luigi Ratclif – Biennale dei Giovani Artisti d’Europa e del Mediterraneo

Costas Varotsos – Scultore

 

Ore 18.00

Otranto – Auditorium delle Suore Maestre Pie Filippine

Presentazione dell’Antologia “E il mare si lasciava attraversare” (Besa Editrice)

con Simona Manca, Livio Muci, Maria Rosaria De Lumè, Darien Levani, Issi Ademi

 

Ore 19.00

La Compagnia delle Poete presenta

MADRIGNE – Voci dell’Esodo

con Adriana Langtry, Mia Lecomte, Sarah Zuhra Lukanić, Vera Lucia de Oliveira, Helene Paraskeva, Brenda Porster, Barbara Pumhösel, Candelaria Romero

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...