Elezioni Regionali a febbraio, il Pdl insorge mentre Monti ‘guarda’ al Pd

C A N D I D O

Il Governo fissa le elezioni regionali di Lazio, Lombardia e Molise a febbraio, andando incontro alle indicazioni del Partito Democratico. Il Premier Mario Monti parla esplicitamente di una possibile introduzione della ‘patrimoniale’, come detto più volte dai democratici. Qualche giorno fa, sempre Monti, si era speso in parole di elogio per i governi Amato e Prodi, esponenti di CentroSinistra.

Credo sia oramai chiaro che il Presidente del Consiglio, partito un anno fa con lo sguardo maggiormente rivolto verso il Pdl (lo dimostrano le Riforme Fornero di Pensioni e Lavoro, l’assenza della patrimoniale e di provvedimenti di vera liberalizzazione) ora si sia ‘spostato’ politicamente verso il Pd.

Il Popolo delle libertà è allo sbando, in liquefazione. Monti sa bene che il prossimo ‘azionista di maggioranza’ nel futuro Parlamento sarà proprio il Partito Democratico e si regola di conseguenza.

Bersani ha parlato di ‘impegni futuri’ per…

View original post 196 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...