politaruss

statia 2 it

Durante la seduta allargata del governo che si è tenuta al Cremlino alla presenza del Presidente Vladimir Putin, Dmitri Medvedev ha illustrato il programma di attività del Gabinetto dei ministri previsto fino al 2018, su cui si basano i decreti inaugurali  del Presidente.

Nella bozza del documento viene proposta un’intensa piattaforma economica che ha come obiettivo il raggiungimento entro il 2013 di un tasso di crescita del Pil del 4-5 per cento e la modernizzazione della base tecnologica, delle infrastrutture e delle istituzioni statali e sociali.

I piani del governo rischiano di rimanere sulla carta se la Russia non sarà in grado di rispondere alle sfide del prossimo decennio, è detto nel documento. Le sfide principali includono il superamento dell’instabilità dell’economia globale, l’ulteriore sviluppo tecnologico mondiale e il cambiamento dell’equilibrio energetico mondiale dovuto al crescente sviluppo delle riserve di shale gas.

View original post

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...