Lettera aperta a un governo appena nato…

Corriere di Sesto

Egregio direttore, ecco una LETTERA APERTA A UN GOVERNO APPENA NATO.
Apprendiamo con sgomento la notizia del grave fatto realizzatosi a Roma quando, in contemporanea con la cerimonia di giuramento e di insediamento dei nuovi ministri della Repubblica, il grave gesto di un disperato ha rischiato di stroncare la vita di un carabiniere vittima incolpevole del fatto.

Per l’ennesima volta, la tragedia di un disperato coinvolge altri disperati nella propria tragedia: una persona disperata, rimasta senza lavoro, senza piu’ reddito, senza piu’ possibilita’ di mantenere la propria famiglia e magari di comperare un gelato o un capo di abbigliamento ai propri bambini, non potendo e non riuscendo piu’ a trovare una via di uscita da questa sua disperazione e mancanza di altre alternative per tentare di vivere una vita decente e costruttiva, preso dalla rabbia, dalla frustrazione, dalla indignazione e dalla disperazione, dirige nella maniera sbagliata e scomposta tale sua rabbia…

View original post 974 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...