Paragonarsi ad Enzo Tortora

Where Is My Mind?

La manifestazione di oggi a Brescia mostra con ferocia l’imbarazzante situazione della politica e (ahimé) della società italiana. La retorica usata dal Presidente del PDL Berlusconi è stata quanto meno vomitevole. Nulla di nuovo, sia chiaro. Parlare d’amore, ponendosi come il Popolo della bontà, contro un nemico che invece rappresenta l’odio e la cattiveria. Citare in maniera impropria il Vangelo, quasi fosse un santone è vergognoso. L’Italia è un paese alla rovescia. L’uomo che da 20 domina la scena politica del bel paese, più volte presidente del consiglio, è stato condannato. Se si accettassero le regole democratiche sarebbe la cosa più semplice dimettersi. Arrendersi davanti all’evidenza. Invece le responsabilità non si assumono mai. È sempre colpa di altri. L’IMU decisa dal suo governo di cui era Primo Ministro, appartiene agli odiati tecnici (dal suo partito sostenuti), la sua condanna è colpa della Magistratura faziosa. E allora tutti in piazza a…

View original post 494 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...