DALL’AMERICA A BAGNACAVALLO PER AFFRONTARE IL TEMA DELLE RICERCHE E DELLE TRIVELLAZIONI DI POZZI DI IDROCARBURI

leanworkspace blog

20130603-120852.jpg

Di Roberta Babini e Cinzia Pasi

Nella campagna Bagnacavallese e in tutta la Bassa Romagna c’è grande fermento.

Fettucce colorate appese ai rami degli alberi, paletti blu e rossi che percorrono i campi, uomini e mezzi che da giorni scorazzano su strade e stradelli, fra frutteti e piantagioni.

In questo clima di grande attesa non mancano neppure gli “ avvisi” spediti con raccomandata dalla Società GEOTEC. Peccato però che di festa non si tratti affatto, anzi.

Edison Stoccaggio ed Enel Longanesi stanno scaldando i motori dei loro grandi mezzi vibranti per produrre microterremoti e si preparano ad entrare nelle proprietà private dei cittadini per sondare i terreni alla ricerca di idrocarburi. I sondaggi con le cariche esplosive con 5 kg di tritolo partiranno nei giorni a venire.

Entreranno solo a casa di chi , trovando miseri “accomodamenti economici” con Geotec ha accettato questa vera e propria “invasione di campo”. Ma…

View original post 281 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...